Regione Liguria - Provincia di Imperia

Comune di Diano Marina

Separazione e Divorzio di fronte all'Ufficiale di Stato Civile in Comune

Con il D.L. 12 settembre 2014, n. 132 convertito con modificazioni nella legge n. 162/2014, è entrata in vigore la possibilità per il cittadino di procedere alla separazione consensuale e allo scioglimento/cessazione degli effetti civili del matrimonio (divorzio) mediante una dichiarazione resa di fronte ad un ufficiale dello stato civile.

Competente a ricevere la suddetta dichiarazione può essere: l’ufficiale di Stato Civile del luogo di celebrazione del matrimonio, del luogo di trascrizione dell’atto di matrimonio, dell’attuale luogo di residenza di uno dei due coniugi.

Come fare
Le parti devono trasmettere all'ufficio di stato civile le dichiarazioni e le notizie necessarie per avviare il procedimento compilando il Modello di Dichiarazione (uno per ogni coniuge) ed il modello di Avvio di Procedimento allegando copia di un documento di riconoscimento valido di ciascuna delle parti.

L'ufficio di stato civile verificherà le dichiarazioni rese e la possibilità di poter procedere. Se sussistono le condizioni stabilite per legge l'ufficio di stato civile contatterà i coniugi al fine di fissare due appuntamenti, distanti tra loro di almeno trenta giorni, nei quali avverrà:

  • nel primo appuntamento le parti dichiareranno difronte all'ufficiale di stato civile di volersi separare o divorziare;
  • nel secondo appuntamento le parti confermeranno o meno quanto dichiarato nel primo incontro.

Gli effetti della separazione o del divorzio decorreranno dalla data dell’accordo (primo appuntamento).

Se le parti non si presentano al secondo appuntamento in cui vi è la conferma di quanto dichiarato, il primo atto di accordo non avrà alcun valore e se le parti hanno comunque intenzione di separarsi o divorziare occorre fissare un altro appuntamento dove riformulare l’accordo.

Nota bene: le parti potranno avvalersi dell'assistenza facoltativa di un avvocato, il quale non dovrà preventivamente redigere alcun provvedimento scritto da registrare nei registri di stato civile, in quanto le dichiarzioni recepite durante l'accordo dovranno essere formulate secondo atti pubblici da predisporre secondo quanto impartito dal Ministero dell'Interno. L'avvocato non potrà rappresentare le parti, le quali personalmente e congiuntamente dovranno comunque presentarsi di fronte all'ufficiale di stato civile

      Modalità

      Requisiti: 

      NON e' possibile ricorrere a questa procedura semplificata:

      • in presenza di figli minori della coppia
      • in presenza di figli maggiorenni non economicamente autosufficienti o portatori di handicap o incapaci
      • se le parti vogliono stipulare accordi ti tipo patrimoniale
      Spese da sostenere: 

      Diritto fisso di € 16,00 (per le modalità di pagamento contattare l’Ufficio Stato Civile 0183490262).

      Documenti da allegare: 
      • Copia di un documento di riconoscimento valido di ciascuna delle parti
      Normativa: 

      D.L. 12 settembre 2014, n. 132 convertito con modificazioni nella legge n. 162/2014.

      Ufficio di riferimento

      Ufficio Stato Civile ed Elettorale

      Settore 6 - Contenzioso, Demografici e Turismo
      Sede: Palazzo Comunale 1° piano
      Telefono: 0183490262

      Design: Provincia di Savona | Crediti